L’associazione

Cinque diverse aziende che credono nel Pinot Nero come simbolo di una produzione d’eccellenza. È questa la Rete d’Impresa Pinot Nero, associazione nata per promuovere questo vitigno che nel Friuli Venezia Giulia trova un’interpretazione nuova ed affascinante. Cinque realtà aziendali con storie e caratteri differenti, ognuna impegnata in prima persona nella valorizzazione del vitigno e del territorio. Espressioni diverse e complementari tra loro che rivelano l’unicità del Pinot Nero in Friuli Venezia Giulia, “il più rosso dei vini bianchi del Friuli”.

Primo obiettivo dell’associazione è esaltare le peculiarità del territorio, promuovendo le diverse sottozone in cui i produttori friulani danno vita a questo vino. Una narrazione che parte dal terroir, dimostrando che non esiste un unico vino ma diversi modi di intenderlo, ognuno legato alla natura del territorio e alla sua storia.Questo è ciò che la Rete d’Impresa Pinot Nero Friuli Venezia Giulia vuole raccontare.

OGNI PARTICOLARE DEVE ESSERE PERFETTO

Ettari vitati complessivi : circa 8

Produzione complessiva : 42.500 bottiglie

Andamento produzione : stabile o in leggera crescita per tutti

Anni di produzione : oltre 10 per tutti, in qualche caso oltre 20

Il Pinot Nero è il prodotto d’eccellenza per le aziende aderenti al progetto, con versioni base e riserva.